Buon compleanno (e sono 48)

I miei primi 48Giornata finita, ora saranno 48 fino al prossimo 31 luglio.

Facebook mi ricorda che 175 amici hanno lasciato un pensiero per il mio compleanno. Però, quanti!… E a questi vanno aggiunte le moltissime telefonate, SMS, Whatsapp, Skype (sì, c’è qualcuno pure lì), mail, visite, incontri…

Ogni anno mi ripeto che questo numero altissimo di contatti (aiutati, certo, dalla tecnologia) non è per nulla irrilevante. Per un secondo almeno (e talvolta per qualche attimo in più), qualcuno mi ha voluto onorare di un suo pensiero. Ha fermato un momento le sue attività, la sua vita, per scrivermi una parola, o per comunicare direttamente un messaggio più articolato e tradizionale. E’ una cosa importante, senza dubbio.

Li ho letti tutti, e anch’io ho risposto al pensiero fermandomi e salutando mentalmente ogni mittente. A ognuno, singolarmente, ho dedicato il mio grazie, con un “mi piace”, un messaggio, una conversazione. Specialmente qui, su Facebook, oggi ho riagganciato idealmente molti fili sottili con amici, colleghi, parenti, conoscenti, pedalatori, musicisti, lettori, spettatori, gucciniani, coristi, attivisti, poeti… Persone magari lontane nel tempo e nello spazio, che però sono qui ospitate per aver condiviso anche solo poche (oppure tante) briciole della mia vita. Ma è questa condivisione l’essenza stessa dell’esistenza, la “grande bellezza” che ci rende più ricchi e preziosi.

E’ stata una giornata bellissima, vi ringrazio tutti. Ho passato tanto tempo al cellulare e al PC, è vero, ma ho meditato e goduto. Oggi sono consapevolmente felice per tutto quello che è passato e speranzoso per tutto quello che è futuro. Almeno per oggi, non ho visto nemmeno un minuto di nero (e ultimamente è cosa abbastanza rara). Grazie a tutti, vi voglio davvero bene, ciascuno per quello che rappresenta.

Domani si farà festa, qui in montagna…
Sarà una giornata di relax e amicizia (e speriamo nel bel tempo).

Un abbraccio a tutti. Ciao. Luciano