Leonardo

GeoLeo: in viaggio con te

La difficoltà di mappare le mille amicizie di Leo ci aveva suggerito di chiedere a tutti voi amici di fornirci una vostra foto (magari assieme a lui) con alcune informazioni utili al “riconoscimento”: nome, cognome e soprannome, un paio di informazioni di contatto (riservatissime), l’indicazione di come avete conosciuto Leo e infine, magari, un breve aneddoto da condividere.

Questa cosa (per noi un vero dono) si farà senz’altro, ma da subito ci siamo domandati come avremmo potuto fare perché non si limitasse a una condivisione unidirezionale nei nostri confronti, ma potesse invece essere resa viva e feconda, un momento collettivo in “stile Leo”, capace di tenere unita una volta di più la sua grande ed estesa comunità in un modo compatibile con le esigenze e le abitudini dei più giovani. Una bella sfida…

Poi, il giorno dopo il funerale, abbiamo ricevuto una foto: la sagoma di un aereo Ryanair con i passeggeri pronti all’imbarco e, sulla pista, l’immagine di Leo (in sola effigie) pronto a partire. Una folgorazione: ecco nato il GeoLeo!

L’idea è di creare una nuova app che semplicemente consenta di postare su un server (qui, su questo sito) le vostre foto di viaggio, arricchite dal “ricordino” di Leo. Sarà come se nostro figlio viaggiasse in giro per il mondo, ma molto di più di quanto avrebbe potuto fare con le sue sole forze. Leo potrà essere il compagno di ogni spedizione, l’amico dei viaggi in solitaria o l’animatore dei più articolati viaggi di gruppo. Anche contemporaneamente! (che figata!).

E se ci si dimentica a casa il ricordino? Nessun problema, l’applicazione mette a disposizione alcune sticker utili allo scopo (vedi immagine in evidenza).

Tutte le foto saranno poi “pinnate” su un planisfero digitale pubblicato su queste pagine ed elencate in una tabella in ordine di data. Cliccando sulla foto sarà ovviamente possibile vedere alcuni dettagli sullo scatto, quali l’autore, la data e la didascalia eventuale.

L’app si presta a molteplici sviluppi futuri (le idee non ci mancano), dall’integrazione con un profilo Instagram (magari di gruppo) alle notifiche push dei nuovi “viaggi”. Non vogliamo però correre troppo e non ci nascondiamo che la realizzazione del meccanismo è piuttosto complessa, occorrerà procedere un passo alla volta. Per ora stiamo cercando l’aiuto necessario alla realizzazione della versione 1.0.

Portate pazienza, stiamo lavorando…


Articoli Correlati

Un commento

  1. Che spettacolo che siete! Bravi… state trasformando il vostro dolore in amore e bellezza per tutti… Vi voglio bene!

Pulsante per tornare all'inizio